ASCOLI PICENO – Il Settore Giovanile bianconero è pronto a ricominciare e martedì 6 settembre è avvenuta la presentazione nel corso della conferenza stampa, presso il Centro Commerciale Battente di Ascoli Piceno. La location dà valore e merito alla Famiglia Gabrielli, sempre più vicina ai colori bianconeri anche in qualità di sponsor di maglia delle squadre bianconere dell’Attività di Base.

Alla presenza dei tesserati e dei tecnici di tutte le squadre giovanili, maschili e femminili, sono stati resi noti gli organigrammi dirigenziali e sportivi.

Sono intervenuti:  Laura Gabrielli, AD della FG Gallerie Commerciali S.p.A. (società che gestisce centri e parchi commerciali), nonché membro del CdA della Magazzini Gabrielli S.p.A., il Patron Massimo Pulcinelli, il Socio dell’Ascoli Calcio e Patron della Distretti Ecologici S.p.A. Bernardino Passeri, il Presidente Carlo Neri, i Vice Presidenti Roberta Pulcinelli e Andrea Passeri, il Direttore Generale Domenico Verdone, il responsabile del Settore Giovanile Gianmarco Marucchi. Sarà presente il Direttore Sportivo Marco Valentini; “ospiti” speciali il capitano Federico Dionisi, Marcel Buchel, Giuseppe Bellusci e Cedric Gondo.

Il Patron Massimo Pulcinelli: “Un grazie gigante a questa famiglia, abbiamo piantato dei semi speriamo che pian piano crescano anche perché possiamo contribuire alla crescita di questi ragazzi. Sono 124 anni di storia. Gabrielli ci sta vicino un grande onore.

 

IL DG Verdone:”Siamo molto orgogliosi di questa partnership, per Gabrielli era importante creare questa grande alchimia. Obiettivo raggiunto. Lavoreremo sul territorio.”

 

Bernardo Passeri, Distretti Ecologici: “Sono felice di far parte di questa grande società mi fa un piacere immenso stare in mezzo a questi giovani, vogliamo collaborare con tutta la città con tutte le scuole calcio.”

 

Il presidente Carlo Neri:”Grazie per l’ospitalità, sono molto contento di questo entusiasmo quando ho visto arrivare i bambini e le bambine mi sono abituato. Vogliamo fare di loro dei bravi ragazzi e poi anche dei calciatori un sogno fatto di correttezza e agonismo.”

 

Roberta Pulcinelli presenta anche la prima squadra femminile, che parteciperà al campionato regionale di Eccellenza:”Il messaggio che mando sempre è quello di puntare a vincere siamo sulle cento tesserate, tra i vari settori delle giovanili.”

 

Il vice Presidente Passeri, Delegato al settore giovanile:”Primi mesi entusiasmanti sono molto orgoglioso il percorso è lungo. Ci crediamo fortemente, abbiamo confermato le persone che già lavoravano qui dandogli supporto e le basi per crescere. Ringrazio chi è qui da tempo come Giammarco Marucchi e chi si è aggregato.”

 

Al termine delle presentazioni sono stati resi noti tutti gli organigrammi. Si notano anche graditi ritorni come Gigi Giorgi, ora tecnico dell’Under 16 e Andrea Mengoni che farà parte dello staff.

 

A breve partiranno anche tutti gli altri campionati.

Capitan Dionisi:”Il sogno di giocare tra i professionisti, quello che dico sempre è che tutto parte dalla base del divertimento, poi i sogni si inseguono ma viene da sé, sono stato fortunato, ho fatto un centro sportivo e costituito una scuola calcio a Rieti, mi sono ispirato all’Ascoli. Faccio un grande in bocca al lupo a tutti i ragazzi.”

 

Il Ds Marco Valentini:”Oltre alla sinergia tra prima squadra e primavera ci vuole pazienza sia noi che i ragazzi, per fare le cose giuste nel momento giusto, anche le famiglie non devono forzare le volontà dei ragazzi. Ci sono tante difficoltà, la perseveranza è importante.”

 

Giuseppe Bellusci:”Bisogna lasciare liberi i ragazzi e falli divertire, poi loro sono giovani, sicuramente molti però conoscono la mia storia dai 7 anni fino alla prima squadra, ho creduto nei sogni ho avuto dei momenti difficili dopo i giovanissimi ero stato scartato ma non ho mollato.”

 

Marcel Buchel:”La mia fortuna è che nella piccola città in cui sono nato c’era una squadra giovanile a 16 anni sono venuto in Italia al Siena. È stato difficile sono andato via di casa a 14 anni mi sento ormai italiano.Non è mai facile crescere in fretta, mi dicevano che ero troppo piccolo per giocare a calcio, però sono contento di dove sono arrivato, bisogna ascoltare solo se stessi.”

 

Gondo:“Si da giovane ho partecipato a Giovani Speranze, un programma tv, a parte questo da quando sono in Italia mi sono ambientato benissimo. Nel mio paese non so che percorso avrei fatto.”

 

Secondo lei ci saranno dei nuovi Orsolini?:”Credo di si, abbiamo diversi di giovani che stanno trovando il loro percorso serve pazienza, perseveranza – dichiara il patron Pulcinelli – alcuni sono arrivati in prima squadra. Ne abbiamo molti di giovani di valore, l’appello è quello di pensare di avere un figlio e farli crescere spontaneamente.”

 

 

 

 


Copyright © 2022 Riviera Oggi, riproduzione riservata.