ASCOLI PICENO – Si è svolta stamane 28 giugno, nell’aula consiliare di palazzo San Filippo, la 41°esima edizione della cerimonia di consegna degli attestati di riconoscimento da parte dell’Amministrazione Provinciale ai maestri del lavoro del Piceno insigniti della prestigiosa onorificenza nel 2018.

La cerimonia semplice ma sempre significativa, ha visto la partecipazione del prefetto Rita Stentella, della vice presidente della Regione Anna Casini, del presidente della Provincia Paolo D’Erasmo, del console interprovinciale Ascoli Piceno – Fermo Amilcare Brugni e di Giorgio Fiori, componente del direttivo e responsabile per i rapporti istituzionali. Erano anche presenti rappresentanti delle aziende e realtà professionali dei premiati.

Il prefetto Stentella ha sottolineato “le capacità e le competenze professionali, l’abnegazione, la serietà e la dirittura morale dei neo premiati, la cui attività risulta da esempio per le giovani generazioni”.

La vice presidente della Regione Casini ha evidenziato l’importanza di questa cerimonia congratulandosi con il consolato provinciale Ascoli – Fermo soprattutto “per il lavoro che svolge con i giovani e con il mondo della scuola anche conducendo gli studenti dentro le aziende con l’alternanza scuola – lavoro”.

“Rendere omaggio a quanti con grande passione, impegno e dedizione si sono dedicati al lavoro costituendo un esempio encomiabile di serietà e competenza professionale – ha dichiarato Il presidente della provincia D’Erasmo – è utile a superare il periodo di grande difficoltà come la crisi industriale e la ricostruzione post sisma che stiamo vivendo: c’è bisogno di segnali positivi e d’incoraggiamento e questa iniziativa rappresenta un momento di attenzione e un messaggio civico di grande rilevanza”.

Il console interprovinciale Ascoli Piceno – Fermo Brugni ha posto in rilievo le azioni messe in campo dal direttivo “come gli incontri insieme al Centro per l’Impiego con le scuole dedicati all’orientamento professionale e le visite nelle imprese del territorio” e ha anche annunciato che a breve verrà sottoscritto un protocollo d’intesa con la Polizia Postale.

I maestri del lavoro premiati con l’attestato di riconoscimento dalla Provincia sono: Antonio Angelini di San Benedetto del Tronto impiegato da 26 anni nella Cisl – Unione Sindacale Regionale Marche; Walter Alesi di Castel di Lama dipendente in pensione dell’Elettropicena Sud Srl con 41 anni di servizio; Daniela Di Mattia di Folignano impiegata presso l’Associazione 50&Più Enasco da 26 anni; Renato Giuliani di Folignano impiegato alla Pfizer Italia Srl da 32 anni; Rita Mannello di Ascoli Piceno ora in pensione ha lavorato per 35 anni presso l’azienda Sabelli S.p.A.; Caterina Neri di Ascoli Piceno in forza alla YKK Mediterraneo S.p.A. da 35 anni; Emidio Orsini di Maltignano impiegato da 33 anni presso la Ferrero Commerciale Italia Srl e, infine, Piero Vagnarelli di Grottammare impiegato in pensione con 50 anni di servizio presso il Grand Hotel Excelsior di Sorge G. & F.lli Sas.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 201 volte, 1 oggi)