ASCOLI PICENO – Il Teatro Romano di Ascoli Piceno ha fatto da sfondo alla tragedia di Medea reinterpretata da Laura Morante, che ha commosso il pubblico con uno spettacolo straziante, sempre attuale per i temi che affronta: tradimento, vendetta, onore, lotta tra ragione e sentimento.

L’attrice ha recitato accompagnata da Lorenzo Fuoco al violino e Salvatore Monzo al pianoforte con le musiche di Sergei Prokofiev, sempre pronte ad accentuare i momenti di maggiore pàthos.

L’evento fa parte della rassegna TAU – Teatri Antichi Uniti, organizzati dall’AMAT.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.