ARQUATA DEL TRONTO – Le casette dell’area di Pretare saranno consegnate nel prossimo week end.

Il 5 agosto si procederà con la sottoscrizione, presso il modulo temporaneo della sede municipale, dei contratti per la fornitura della luce. Un incaricato dell’Enel sarà a disposizione degli assegnatari dei moduli abitativi di Pretare.Nei prossimi giorni, si procederà anche con la possibilità di sottoscrivere anche quelli di acqua e gas.

L’area di Pretare sarà dunque consegnata, in concomitanza con l’inizio dell’anno scolastico. L’amministrazione conta di consegnare le ventisei casette prima possibile, in attesa della data esatta che verrà concordata con la ditta appaltatrice.

L’assegnazione è avvenuta, a seguito di un accordo tra la popolazione di Pretare, che potesse soddisfare le esigenze di tutti, dai più anziani alle famiglie con bambini.

Successivamente, rientreranno anche gli assegnatari di Borgo, che contano 54 casette.

Le aree che subiranno un ulteriore ritardo sono quelle di Faete, Spelonga e Borgo 2. L’amministrazione comunale garantisce il rientro entro pochi mesi.

In attesa del rientro, rimarranno dunque i proprietari delle case con danni lievi classificate B, la cui scadenza per la presentazione del progetto è stata prorogata per dicembre 2017.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 225 volte, 1 oggi)