CAMERINO – Da Padova a Milano, da Bologna a Ferrara, da Cagliari a Firenze, da Pescara a Roma, da Napoli a Bari. Sono giunte da tutta Italia le iscrizioni al Master universitario di secondo livello ‘Città e territorio: strategie e strumenti innovativi per la protezione dei rischi dei territori in crisi’ promosso ad Ancona da Istao e Università Politecnica Marche in collaborazione con Siu (Società italiana Urbanistica), Inu (Istituto nazionale Urbanistica), Censu, Scuola architettura e design di Camerino e 40 Atenei.

” L’obiettivo – spiega il presidente Istao Pietro Marcolini – è formare 30 tra laureati, funzionari, professionisti come super-esperti di prevenzione, gestione dell’emergenza, programmazione e ricostruzione per la rinascita di territori colpiti da calamità, con l’aiuto di 60 docenti d’eccellenza”.

Finora sono arrivate 23 adesioni ma le iscrizioni termineranno l’8 maggio: il master, il cui comitato scientifico è coordinato dal prof. Fabio Bronzini, prevede 1.500 ore di didattica e un workshop a Camerino.

(Letto 173 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 173 volte, 1 oggi)